Disciplina agonistica cinofilo-sportiva che vede uomo e cane impegnati e coinvolti sia dal punto fisico che da quello emotivo. Il cane affronta una gara ad ostacoli disposti in modo da formare percorsi diversi e di varia difficoltà. E’ una disciplina di pura competizione fine a se stessa, che vede impegnati e valorizzati l’agilità e la capacità di apprendimento dell’animale. Frutto di un costante addestramento ed allenamento, senza costrizioni, che ha come base una perfetta rispondenza del cane all’obbedienza, un lavoro naturalmente gioioso e pieno di stimoli. Fondamentale la capacità del conduttore; al cane è invece richiesta grande docilità, intelligenza e grande equilibrio per non essere vittima del panico durante le competizioni. Indiscussi gli aspetti positivi dell’agility: stretta simbiosi e collaborazione cane-conduttore svolta in allegria; grande varietà di razze, pure e non, che la possono praticare. Mai come in questa disciplina conta il binomio, la bravura del cane è inscindibile dalla  bravura del padrone. E’ un’occasione di svago, uno sport divertente sia per il conduttore che per il cane, assume per quest’ultimo una valenza educativa e ne facilita l’integrazione sociale (spesso usata per terapie di cani con problematiche comportamentali e caratteriali).

CONTATTACI